fbpx

È Possibile Dimagrire Correndo? Ecco Come! | Fibregold

ragazza che si allaccia le scarpe da running

L’arrivo della bella stagione, si sa, porta con sé la voglia di rimettersi in forma e liberarsi dai chili di troppo messi su nei freddi mesi invernali. E non esiste modo migliore per ritrovare il benessere psico-fisico e il peso ideale che indossare le scarpette ed iniziare, gradualmente, una regolare attività fisica all’aria aperta, come la corsa.

Quali sono i benefici della corsa?

Non è sicuramente un’esagerazione dire che “correre allunga la vita”, infatti i benefici legati alla pratica regolare di questo tipo di attività fisica sono molteplici, vediamo quelli più importanti:

  • migliora la circolazione e, in generale, l’efficienza del sistema cardiovascolare (cuore incluso!) e questo si riflette anche su un miglior profilo dei valori di pressione sanguigna
  • riduce i livelli di colesterolo cattivo (LDL) nel sangue a vantaggio del colesterolo buono (HDL)
  • abbassa la glicemia (cioè i livelli di zuccheri nel sangue) sia perché il glucosio rappresenta la principale fonte di energia per il corretto funzionamento dei muscoli ed anche perché aumenta la sensibilità dei tessuti all’insulina che è l’ormone deputato alla regolazione dei livelli di glucosio nel sangue
  • previene l’osteoporosi perché, quando si corre, le articolazioni subiscono uno stress lento ma costante e questo, a lungo andare, le rende più resistenti alle sollecitazioni esterne per un fenomeno di adattamento
  • aumenta il metabolismo cellulare stimolando quindi il dimagrimento, inoltre si ha un graduale miglioramento del profilo di tolleranza alla sforzo fisico; questo è il motivo per cui più ci si allena più si ottengono risultati soddisfacenti
  • migliora il tono dell’umore  e il benessere psicologico, infatti come tutte le attività all’aria aperta, anche la corsa ha un effetto estremamente positivo sulla gestione dello stress e dell’ansia. Passare un’oretta all’aria aperta, possibilmente immersi nella natura, con nelle orecchie la nostra musica preferita è più efficace, per rilassarsi e liberare la mente, di una seduta dallo psicologo

Quanto e come bisogna correre per dimagrire?

La parte più difficile è proprio iniziare, scegliere la giusta calzatura, entrare nell’ottica di fare un’attività fisica regolare, modificare i ritmi quotidiani, vivere questa decisione non come uno impegno o una costrizione bensì come un piacere. Sicuramente la cosa migliore è organizzare il programma di allenamento in compagnia per farsi forza a vicenda nei primi ed inevitabili momenti di difficoltà e soprattutto non demoralizzarsi subito se, dopo mesi di inattività, non si ottengono i risultati desiderati. E’ necessario cominciare con gradualità per permettere all’organismo di adattarsi e rispettare i propri tempi, nel senso che non bisogna mai fare paragoni con altre persone perché ognuno ha delle esigenze e delle potenzialità diverse.

Ma come fare? Quanto bisogna correre per dimagrire?

Il modo migliore sarebbe iniziare con sessioni da una decina di minuti intervallate a sessioni più lunghe di camminata a passo veloce e man mano aumentare i minuti di corsa, sempre senza spingersi oltre le proprie possibilità perché correre quando si è stanchi aumenta notevolmente il rischio di infortuni (infortuni da sovrallenamento).

Inizialmente è consigliabile prevedere almeno un giorno di riposo dopo l’allenamento in modo da consentire un adeguato recupero muscolare, in questo modo si avranno 3-4 sessioni di allenamento a settimana. Dopo questa prima fase, quando le permormances iniziano a migliorare e con esse l’assetto muscolare, si può pensare di allenarsi quotidianamente; e sarà in questa fase che arriveranno i risultati migliori. E’ bene ricordare sempre che per dimagrire non bisogna correre necessariamente a velocità elevatissime ma è meglio mantenere un’andatura costante anche se più lenta.

È sufficiente la sola corsa per dimagrire?

Se pensate che per dimagrire siano davvero sufficienti una decina di minuti di corsa (o di allenamento in generale), come propagandato da molti, vi sbagliate di grosso perché per ottenere dei risultati soddisfacenti l’attività fisica è solo uno dei cambiamenti che dovrete apportare alle vostre abitudini quotidiane. Vediamo cosa fare, oltre ad iniziare un serio programma di allenamento, per arrivare in forma per la fatidica prova costume.

  • Al primo posto tra le cose da fare c’è senza dubbio la corretta alimentazione, perché la perdita di peso avviene grazie ad un adeguato bilancio tra calorie ingerite e calorie bruciate. Un’alimentazione controllata incide sulla perdita di peso per il 70%, quindi mai sottovalutarne l’importanza. Se pensate che, dato che correre fa dimagrire, dopo la corsa possiate mangiare di tutto e senza freni non avrete mai risultati soddisfacenti ma solo tanta frustrazione perché, nonostante lo sforzo, non vedrete l’ago della bilancia fare neanche un piccolo passo indietro. La dieta per lo sportivo non richiede molti accorgimenti in particolare anzi per certi versi non è tanto dissimile da una normale dieta equilibrata, l’importante è che sia garantito il giusto apporto di tutti i micro- e macronutrienti.

Leggi anche Dieta e Alimentazione nello Sportivo per saperne di più

  • Non dimenticare mai l’importanza della giusta idratazione. Sono in molti a pensare che, dato che la perdita di liquidi si configura con un’iziale perdita di peso, non bevendo si dimagrisca ma non è affatto vero; anzi l’organismo va in riserva e si innesca un meccanismo che predispone alla ritenzione idrica cioè quel fastidiosissimo inestetismo che si manifesta con la pelle a buccia d’arancia. Bere la giusta quantità di acqua, inoltre aiuta l’organismo a liberarsi delle tossine con conseguente azione purificante.
  • E’ fondamentale ricordarsi sempre di fare degli esercizi di stretching, sia prima che dopo la corsa, per evitare spiacevoli infortuni muscolari che richiederebbero una sospensione dell’allenamento con ripercussioni negative sul programma di dimagrimento.

“Non importa cosa trovi alla fine di una corsa, l’importante è quello che provi mentre stai correndo. Il miracolo non è essere giunti al traguardo ma aver avuto il coraggio di partire” (Jesse Owens)…e tu cosa aspetti?

 

due formati di pasta fibregold

> Scopri i formati di pasta <

Si consiglia di seguire un’alimentazione varia ed equilibrata,
associata ad uno stile di vita sano.

Share this post



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *