fbpx

I 10 Benefici Dell’Attività Fisica | Fibregold

ragazza che si allena al tramonto

Che l’attività fisica faccia bene al corpo e alla mente è, senza dubbio, una questione nota da sempre ma sono sempre di più gli studi scientifici che avvalorano questa che prima era solo una supposizione basata sull’evidenza. Ormai è assodato che fare attività fisica con regolarità abbia innumerevoli effetti positivi sul benessere psico-fisico dell’individuo.

Perché è importante fare attività fisica con regolarità?

In quest’articolo non parleremo di quale sia la migliore attività fisica o lo sport più adatto per raggiungere un determinato obiettivo perché l’importante è combattere la sedentarietà a prescindere da quale sia il tipo di attività su cui cadrà la scelta. Lo sport da praticare deve essere scelto in base alle attitudini e alle preferenze personali, non deve essere una costrizione, per ottenere il maggior effetto benefico infatti è necessario che l’attività fisica praticata apporti dei benefici sia al corpo che alla mente. E quindi che si decida di correre, praticare uno sport di squadra, nuotare, ballare o semplicemente camminare non importa, l’importante è muoversi!

Ma quali sono i benefici derivanti da un’attività fisica praticata con regolarità?

Vediamo i 10 più importanti.

  1. Controllo del peso corporeo: praticare attività fisica con assiduità aiuta sia a perdere peso che a mantenere il peso-forma. Infatti dedicarsi a uno sport con regolarità contribuisce ad equilibrare le calorie assunte e quelle consumate evitando un surplus energetico giornaliero che, se protratto nel tempo, determina un aumento ponderale.
  2. Previene le malattie cardiovascolari: questa che a prima vista può sembrare un’affermazione azzardata non lo è affatto, sono infatti sufficienti 30-40 minuti di camminata a passo veloce ogni giorno per ridurre notevolmente il rischio di insorgenza di patologie cardiovascolari (ipertensione arteriosa, infarto del miocardio, ictus ischemico o emorragico, ecc.).
  3. Riduce il rischio di malattie metaboliche: chiunque nella propria vita abbia avuto problemi di dislipidemia (aumento dei livello di colesterolo e/o trigliceridi nel sangue), diabete mellito di tipo 2 (aumento dei valori di glucosio nel sangue) si sarà senz’altro sentito dire molto spesso di quanto l’attività fisica fosse importante per normalizzare il profilo metabolico. E infatti è proprio così, lo sport aiuta a tenere a bada queste condizioni patologiche riuscendo anche a ritardare l’eventuale ricorso ai farmaci.
  4. Migliora il tono dell’umore: lo dicevano già i latini “mens sana in corpore sano”, infatti allenarsi con regolarità aiuta ad alleviare le tensioni e gli stress emotivi e a tenere sotto controllo molte patologie psicologiche come ansia, depressione ed attacchi di panico. Quest’affermazione è valida per tutti gli sport (sempre che siano praticati con piacere e senza alcuna costrizione) ma è ancora più vera per tutti gli sport all’aria aperta, specie se immersi nella natura, perché aiutano a tenere lontane le emozioni negative. Fare sport aumenta la produzione di endorfine i cosiddetti ormoni del piacere.
  5. Rinforza l’apparato osteo-muscolare: le continue sollecitazioni a cui sono sottoposti muscoli, ossa ed articolazioni contribuiscono a rafforzarli e a renderli maggiormente tolleranti agli sforzi. Inoltre se si fa sport all’aperto si ha anche un altro vantaggio per il benessere delle osse e cioè, il sole aumenta l’assorbimento della vitamina D fondamentale per la prevenzione dell’osteoporosi.
  6. Regolarizza il transito intestinale: tutto l’apparato digerente trae vantaggio dall’attività fisica partendo dalla digestione fino ad arrivare ad una maggiore regolarità intestinale. Mantenersi attivi riduce infatti il rischio di insorgenza di stipsi.
  7. Aumenta le difese immunitarie: specie se praticata all’aria aperta, l’attività fisica è un valido alleato contro le malattie respiratorie stagionali come raffreddore, tosse e affezioni delle alte vie respiratorie in genere.
  8. Contribuisce a migliorare la qualità del sonno: migliorando il tono dell’umore ed agendo anche sui precursori della serotonina (l’ormone del benessere), lo sport regola il ritmo sonno/veglia e soprattutto rende il sonno ristoratore riducendo i tempi di addormentamento ed i risvegli notturni.
  9. Migliora la circolazione: l’attività fisica migliora notevolmente la circolazione evitando quei fenomeni di gambe stanche e gonfie che affliggono soprattutto le donne. Inoltre una circolazione più efficace riduce anche l’insorgenza di ritenzione idrica responsabile della cellulite cioè quel fastidioso inestetismo che si manifesta con la pelle a buccia d’arancia.
  10. Rallenta i processi dell’invecchiamento: allenarsi con assiduità aiuta a contrastare i segni dell’invecchiamento mantenendo sempre tonici e sodi i muscoli di tutto il corpo ed evitando quei “cedimenti”

In pratica fare sport allunga la vita!

Cosa deve mangiare uno sportivo che fa tanta attività fisica?

Come linea di indirizzo generale, chi pratica sport a livello amatoriale non dovrà seguire un regime alimentare particolare ma dovrà semplicemente adottare dei semplici accorgimenti in modo da adattare la propria dieta alle nuove abitudini di vita.

Scopri Pasta Fibregold, una pasta molto adatta a tutti i tipi di sportivi per via delle sue qualità studiate appositamente per un pubblico di atleti, sia professionisti che dilettanti.

Assaggiala subito!

Specie se la pratica dello sport è volta anche alla perdita di peso, sarà, senza dubbio, necessario adottare uno schema nutrizionale ipocalorico ed ipolipidico cioè bisognerà ridurre il quantitativo di calorie giornaliere e la quota di grassi assunti con la dieta. E’ inoltre importante, se non si pratica sport a livello agonistico, evitare di aumentare eccessivamente il quantitativo di proteine che dovrà essere sempre dell’ordine di 1 gr (circa) di proteine per ogni kg di peso corporeo (riferendosi però al peso ideale). Quello che non dovrà mai mancare nei pasti di uno sportivo è una porzione di carboidrati prediligendo quelli complessi a basso indice glicemico.

Infine non è mai superfluo ricordare l’importanza della giusta idratazione, specie quando si pratica sport nel periodo estivo in modo da equilibrare le perdite idro-elettrolitiche legate all’aumento della sudorazione.

Vuoi sapere di più sull’alimentazione più adatta per chi pratica attività fisica? Leggi anche: Dieta e alimentazione nello sportivo

 

due formati di pasta fibregold

> Scopri i formati di pasta <

Si consiglia di seguire un’alimentazione varia ed equilibrata,
associata ad uno stile di vita sano.

Share this post



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *