fbpx

fibregold nello sport

I carboidrati non possono assolutamente mancare negli sportivi che praticano attività fisica regolarmente, in quanto, rappresentano a tutti gli effetti il carburante principale. Sono una fonte preziosa di energia per gli sportivi che si sottopongono ad allenamenti intensi, continuativi, prolungati e con elevato dispendio calorico. 

La ripartizione calorica tradizionale fra le varie categorie alimentari prevede che i carboidrati contino per circa il 50-60%, quindi, se i carboidrati sono così importanti nell’alimentazione di uno sportivo, la domanda che sorge spontanea è: quali scegliere? Prima dell’allenamento, dovendo dare spazio ai carboidrati, si consiglia però di evitare quelli ad alto indice glicemico (IG) che potrebbero far innalzare la glicemia troppo velocemente e tanto velocemente potrebbero farla scendere creando una sensazione di stanchezza (ipoglicemia reattiva). 

Per questo motivo conviene scegliere alimenti a basso indice glicemico e ad alto contenuto di fibre che consentano un rilascio di carboidrati più lento e costante nel tempo, permettendo di avere a disposizione più energia durante tutto l’allenamentoPasta Fibregold è una pasta secca funzionale ad alto contenuto di fibre ottenuta da una miscela di semola di grano duro italiano, amido resistente e farina di avena ricca di betaglucani. L’amido resistente ed i betaglucani dell’avena sono fibre solubili, che giunte nell’intestino, formano una sorta di gel viscoso che consente un lento rilascio di carboidrati ed ingloba al suo interno grassi e zuccheri riducendone così l’assorbimento.

Si consiglia di seguire un’alimentazione varia ed equilibrata,
associata ad uno stile di vita sano.

due scatoli di pasta Fibregold

È una pasta secca funzionale ottenuta da una miscela di semola di grano duro italiano di alta qualità, amido resistente e farina di avena ricca di Betaglucani

Il consumo regolare di 3g al giorno di Betaglucani dell’avena riducono il colesterolo nel sangue* Una porzione di pasta Fibregold da 100g fornisce 3g di Betaglucani

La sostituzione in un alimento di amido digeribile con amido resistente contribuisce in un pasto alla riduzione dell’aumento del glucosio ematico post-prandiale**

* Reg. (UE) N. 1160/2011
** Rett. Reg. (UE) n. 432/2012

Si consiglia di seguire un’alimentazione varia ed equilibrata,
associata ad uno stile di vita sano.